“Just shut your eyes and burn the past”

“Just shut your eyes and burn the past”.

Se mi bastasse davvero scriverlo con un pennarello nero per farmelo entrare sottopelle in virtù di qualche strana proprietà transitiva ora sarei già a posto. E invece no, non è così, quel tratto di pennarello svanirà ben presto ed io resterò nella stessa identica situazione.

Io sono quello per cui il passato non passa mai, e non lo dico per farmi commiserare.
Ho fatto un sacco di sbagli e continuo a farli. Mancanza di senso di responsabilità? Educazione sbagliata? Circostanze sfavorevoli? Nessuna di queste, o forse tutte. Non lo capirò mai, fondamentalmente perché in fondo avrei paura di scoprirlo.
Scoprire che forse in fin dei conti sono solo un essere umano progettato male, un tarocco fatto in Cina che quando si guasta non puoi mandare alla casa madre a riparare.

Potrei mettermi ad elencare i miei difetti da quanto sono cosciente di averli. Sono scarsamente sentimentale, scarsamente pervaso da sentimenti di umanità. Scappo continuamente dai rapporti duraturi. Mento per sopravvivere e per rendermi la vita meno difficile.
Chi ha avuto modo di avere a che fare con me può confermare quasi tutto, credo.
Una volta una ragazza mi ha detto che il mio problema è il potenziale. Potenzialmente sono in grado di fare grandi cose in molti ambiti: lavoro, sport, amicizie, amore. Devo solo… Mentre cercavo di trovare la risposta ho fatto scappare anche lei.

Allora, perché scrivere qualcosa come “just shut your eyes and burn the past”? Che senso ha per uno come me?

E’ una speranza ben nascosta, un desiderio che non ho mai confessato a nessuno, a voce alta nemmeno a me stesso. Certi giorni voglio convincermi che ci posso riuscire, che posso fare di quel momento il punto di svolta della mia vita e cambiare definitivamente. Diventare una persona migliore, perdonare chi mi ha fatto del male, sforzarmi di fare del bene, smettere di giocare con i sentimenti degli altri e via dicendo. Ma poi non lo faccio mai.
I miei pensieri di cambiamento restano come i buoni propositi di smettere di fumare di Zeno. Sono solo una riga di parole infilate una dietro l’altra, ma dietro ad esse non c’è nulla di vero. Dietro ad esse ci sono io e basta.

Ci riprovo anche stamattina. Questo è un post che è un proposito positivo.

hoho

Annunci

12 thoughts on ““Just shut your eyes and burn the past”

  1. Inizia con l’essere indulgente con te stesso…perdonati…risolvi…assolviti eppoi riparti.E te lo dice una che ci è passata già (ma non sono sicura di esserne uscita).Ad un certo punto bisogna semplicemente lasciar andare…tutto…noi stessi…uscire dall’acqua e iniziare a camminare.E questa tua riflessione è un gran passo avanti.E la tua sensibilità si legge e si percepisce.

      • Siamo punti di domanda senza risposta…il passato ha lasciato solchi e cicatrici difficili da cancellare del tutto.Il tempo un po’ aiuta anche se le spine restano e sono sempre pronte a pungere.

        • E’ un pò il punto in cui mi sento di trovarmi adesso. Il passato è passato,ma io le spine le vedo ancora,
          Complimenti, sei davvero profonda in quello che esprimi a parole.

          • Forse perché vivo quello che vivi tu…e so che non è facile uscire da una gabbia dove ci si è rinchiusi da soli.Ti abbraccio e se vuoi parlare sono qua :)

  2. L’errore comune, a mio parere, è ingabbiarci da soli per come siam sempre stati abituati a vederci. Ci autoconvinciamo che avendo sempre fatto così allora siamo effettivamente così, ma non è vero, ci limitiamo da soli. Certo, non è che io da domani da goffa qual sono divento elegantissima ballerina di flamenco, però posso sempre prendere le redini della mia goffaggine e lavorarci tu.
    Tu pure.

  3. Pingback: L’uomo delle teorie | Nessun filtro !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...