Sono io…

Un pò di verità su di me, così… a random

Sono io...quello che quando è riuscito a trovare il coraggio per dire per la prima volta nella vita “ti amo” a una ragazza, non ha ricevuto risposta perchè lei si era addormentata al buio della sala di un cinema.

Sono io…quello con la faccia un pò da spaccone, che di solito la gente che conosco dopo un certo periodo di tempo mi confida “Oh, ma sai che appena ti ho conosciuto mi stavi antipatico a pelle?”

Sono io…quello che odia le feste comandate. Soprattutto Natale. Sì, sono un pò Grinch.

Sono io…quello che dal giorno in cui la ragazza che allora ritenevo la più bella che avessi mai conosciuto mi ha incontrato per strada e mi ha detto “Ma lo sai che stai molto meglio con un filo di barba?” cerca di avere sempre ‘la barba di 2 giorni’ quando ha un appuntamento con una donna.

Sono io…quello che, anche se non glielo dirà mai in faccia per mille motivi, ci tiene da morire a sapere che i suoi genitori sono orgogliosi di lui.

Sono io…quello che è riuscito a rompersi un polso giocando a basket in vacanza, subendo la spinta di una ragazza che era un terzo di me fisicamente.

Sono io…quello che si comporta in maniera inversamente proporzionale a come si sente. Se sono molto felice, troppo felice, ci sono buone possibilità che stia mentendo e che non stia passando un gran momento.

Sono io…quello che risulta simpaticissimo ai bambini più piccoli nonostante non abbia il benchè minimo senso paterno.

Sono io…
quello che è stato rifiutato da una ragazza ai tempi delle scuole medie e che ha aspettato che dieci anni dopo fosse lei a farsi avanti, solo per rifiutarla.

Sono io…quello che dice sempre di non cercare storie serie, di volersi solo divertire, ma che poi riesce ad essere attratto veramente solo da ragazze eccezionali.

Sono io…quello che a un certo punto della vita ha capito il senso della massima “carpe diem” e ha iniziato a vivere sul serio.

Sono io…quello a cui da fastidio incontrare periodicamente persone che ho perso di vista. E’ inutile che mi trasciniate a feste di classe e affini, se ci siamo smessi di frequentare un motivo deve pur esserci.

Sono io…quello che odia parlare al telefono più dello stretto necessario.

Sono io…quello che ha convinto sua madre a guardare assieme “The grudge” in Tv, non facendola dormire per sei notti filate.

Sono io…quello che nelle foto non sa sorridere a comando. Se lo faccio mettendomi in posa, sogghigno. E allora la gente mi da delle spaccone, di cui sopra.

Sono io…quello che adora sua sorella e vede in lei tutte le qualità che vorrei trovare nelle donna dei miei sogni.

Sono io …quello che per scommessa ai tempi delle superiori ha chiesto a una ragazza che sapevo avere una cotta per me di uscire, salvo poi non presentarmi sotto casa sua la sera prevista. Scusa Elisa, sappi che nel tempo il karma me l’ha restituita con gli interessi.

Sono io…quello che si accende se una ragazza nei suoi primi tre hobby mi dice “lo sport”.

Sono io…quello che ha scoperto che c’è un sacco di gente interessante che blogga, e non lo fanno solo gli pseudo-scrittori falliti che non hanno un pubblico che voglia ascoltare cos’hanno da dire.

Annunci

20 thoughts on “Sono io…

  1. Io sono…una di quelle che ti legge volentieri :-)
    Complimenti per l’analisi eccellente di te stesso ;-)
    Nave a noce weekend.
    P.s. la frase che preferisco e in cui mi ci ritrovo di più è senza dubbio quella sull’orgoglio genitoriale…

  2. Quoto il commento di crisalide77, e ribadisco quanto ti scrivevo poco fa sul post precedente (che per te è il successivo perchè l’hai scritto dopo, io li sto recuperando in ordine cronologico inverso). E’ un piacere leggerti, davvero. A presto!
    P.S. I riconoscimenti da portare alla tua vecchia insegnante ormai non stanno più in una cartellina, ci vuole un faldone ;-)

  3. Mi piace come articolo. Mi sono rivisto in qualche “Sono io…” pure io (dio mio che brutto inizio di frase, perdonami). Comunque non preoccuparti, non so sorridere neanche io, nelle foto sembro sempre incazzato con il mondo (e forse lo sono).

  4. questo post andrebbe bene nella pagina info/about/chi sono o come vuoi chiamarla. così chi capita quassù come me non sta a scorrere la home all’infinito per capire chi sei (o è quello che volevi ottenere? ;) ). scherzi a parte, è già coraggioso mettere giù un elenco random così, confessare di elisa e di the grudge poi… stima!

    • Beh, prima di tutto i miei complimenti per aver avuto la pazienza di scorrere fino a qui per capire chi o cosa sono :)
      Solo per premiare i temerari come te dovrei sistemare la mia pagina info, che all’inizio non ho completato perchè non sapevo nemmeno che esistesse (ho iniziato a bloggare da pochi mesi per sbaglio e si vede), poi perchè volevo creare attorno a me un alone di mistero.

      Detto questo, grazie per la stima per come mi sono comportato con elisa e mia madre. Avrò perso nel tempo buona parte della loro stima, ma se non altro ho guadagnato la tua.

      • :) la stima è per il coraggio di dichiarare pubblicamente il comportamento avuto con elisa. anch’io bloggo da poco, ma ci ho messo poco a notare che i più (me compreso?) tendono -ovviamente- a disegnarsi come semi-perfetti…

      • Boh, io per far credere di essere perfetto dovrei davvero lavorare tanto di fantasia quindi ci rinuncio.
        Sto leggendo un pò il tuo blog, scrivi bene (al di là del fatto che io sono l’ultimo in grado di dare giudizi del genere). Occhio solo a non farti vedere troppo perfetto allora.

  5. Mi piace navigare tra i vecchi post. Mi piace questo post. Io sono le mie fotografie, il mare, le patatine fritte e un tot di manie che una volta mi sono presa la briga di elencare, più una decina dei “sono io” che ho letto qui. Piacere di conoscerti, e grazie per il passaggio.
    Ti leggevo anche di là, curioso che il blog abbia chiuso appena traslocato.
    Contenta che tu sia ancora qui, comunque.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...